Il regolamento

IL REGOLAMENTO DI PERMESSO DI ACCESSO ALLE RACCOLTE DELLA BIBLIOTECA DI IBERISTICA, ITALIANISTICA E ROMANISTICA UW

Le regole generali:

  1. La Bibliotecadi Iberistica, Italianistica, Romanistica UW è una biblioteca scientifica.
  2. Rende possibile il reperimento di informazioni attraverso:

·   l’accesso agli archivi per ordine alfabetico e per sezioni del materiale bibliotecario,

·    l’accesso ai cataloghi online attraverso l'homepage della Biblioteca dell’Univeristà di Varsavia(www.buw@uw.edu.pl),

·   la distribuzione di informazioni sulla letteratura francese, spagnola, italiana e portoghese.

  1. Le raccolte della Biblioteca sono:

·  disponibili alla consultazione in sede della biblioteca

·  prestabili all’esterno della Biblioteca.

  1. Il diritto di servirsi della biblioteca è concesso a:

ufficio prestiti:

·   impiegati e studenti dell’Istituto di Studi Iberistici ed Iberoamericani, l’Istituto di Romanistica, il Dipartimento di Italianistica dell’Università di Varsavia,

·  impiegati e studenti di Nauczycielskie Kolegium Języka Francuskiego,

·  impiegati e studenti di Centrum Studiów Latynoamerykańskich(CESLA),

·   impiegati e studenti di Instytut Badań Interdyscyplinarnych “Artes Liberales”,

·   studenti di Kolegium Międzywydziałowych Indywidualnych Studiów Humanistycznych(MISH).

sala di lettura:

·   altri impiegati e studenti dell’Università di Varsavia ed anche le persone esterne all’Università di Varsavia.

 

  1. Alle biblioteche esterne all’Università di Varsavia l’accesso alle raccolte è permesso in base alla scheda interbibliotecaria
  2. Il lettore è responsabile materialmente delle opere della biblioteca. Nel caso di perdita o daneggiamento, il lettore è tenuto a rifornire l’esemplare della stessa opera oppure un’altra indicata da un bibliotecario. Dopo aver chiesto l’opinione del collegio bibliotecario, il suo direttore può stabilire un’altro modo di regolare i doveri verso la Biblioteca.

 

  1. Le regole riguardanti la fruizione delle risorse elettroniche si rifanno alle altre norme della Biblioteca dell’Università di Varsavia.

 

  1. Nella preparazione dei documenti secondari, vigono i diritti d’autore.

 

  1. I dati personali raccolti nella Biblioteca di Iberistica, Italianistica, Romanistica UW:
  2. sono elaborati eslusivamente agli scopi definiti nell’articolo 4 Legge sulle biblioteche(G.U. del 1997 n. 85 pos 539) e nell’art. 65 La legge sull’istruzione e l’insegnamento professionale dal 27 luglio 2005 R.(G.U. del 2005 n.164 pos. 1365)
  3. sono soggetti a tutela conformemente alla Legge sulla protezione dei dati personali(G.U. del 2002 n. 101 pos 926).

 

  1. La Bibliotecadefinisce le categorie di raccolte disponibili solamente nella sala di lettura.

 

  1. Le raccolte della Biblioteca sono contrassegnate e protette dal furto secondo un sistema elettromagnetico di protezione.

 

  1. Gli utenti sono obbligati  a rispettare le norme del presente regolamento, gli ordinamenti ed anche le osservazioni e le indicazioni dei lavoratori della Biblioteca. Le regole e il modo di usare le raccolte sono rese note e dovrebbero essere conosciute dagli utenti.

 

L’UFFICIO PRESTITI

 

  1. Per servirsi dell’ufficio prestiti è obbligatoria la tessera studentesca elettronica(ESL) oppure la tessera della biblioteca rilasciata dalla BUW.

 

  1. Il lettore ha il dovere di denunciare il cambiamento del cognome o dell’indirizzo alla Biblioteca di Iberistica, Italianistica, Romanistica UW.

 

  1. I prestiti sono effettuati in base all’ordinazione cartacea riempita in modo leggibile la quale è realizzata lo stesso giorno.

 

  1. Le ordinazioni consegnate dopo le 16.00 saranno realizzate il giorno successivo.

 

  1. La registrazione dei prestiti e delle restituzioni attraverso il sistema informatico sostituisce la circolazione delle schede.

 

  1. Nei casi fondati la biblioteca ha il diritto di richiedere la restituzione dei libri presi in prestito prima del decorso della data predefinita.

 

  1. Il lettore può prolungare il prestito se il libro non è stato già ordinato da un altro lettore. Non si può prolungare il prestito più di tre volte di seguito, ogni volta per un mese indipendemente dai diritti di un lettore.

 

  1. I libri e le prenotazioni non ritirate sono tenute in attesa per 5 giorni. Il lettore può ottenere informazioni sul libro non fornito. I libri inaccessibili nel momento dell’ordinazione possono essere prenotati conformemente al regolamento della prenotazione dei libri.

 

  1. I lettori sono obbligati a fare i conti dei libri presi in prestito fino al 30 giugno ogni anno. Gli studenti che si laureano in tal anno accademico dopo aver fatto i conti con la biblioteca centrale ricevono il certificato per iscritto. Il regolamento finale dei conti è rilasciato dalla Biblioteca dell’Università di Varsavia.


 

  1. La biblioteca dà in prestito:
    • fino a 20 volumi a professori, liberi docenti, impiegati dell’Istituto di Studi Iberistici, Iberoamericani, l’Istituto di Romanistica, il Dipartimento di Italianistica UW fino a 180 giorni,
    • fino a 10 volumi a studenti diurni, serali e per corrispondenza dell’Istituto di Studi Iberistici, Iberoamericani, l’Istituto di Romanistica, il Dipartimento di Italianistica UW fino a 30 giorni,
    • fino a 10 volumi a studenti diurni, serali e per corrispendenza di Nauczycielskie Kolegium Języka Francuskiego fino a 30 gironi,
    • fino a 3 volumi a lavoratori ed a studenti di Centrum Studiów Latynoamerykańskich(CESLA) fino a 30 giorni,
    • fino a 3 volumi ad impiegati ed a studenti di Instytut Badań Interdyscyplinarnych “Artes Liberales” fino a 30 giorni,
    • fino a 3 volumi ad impiegati ed a studenti di Kolegium Miedzywydziałowych Studiów Humanistycznych(MISH) fino a 30 giorni,
    • fino a 3 volumi a biblioteche dal di fuori dell’Università di Varsavia nei limiti del prestito interbibliotecario fino a 30 giorni.
  2. Non si possono portare fuori dalla struttura bibliotecaria:

·        libri con lo status “nie wypożycza się”(it.”non si dà in prestito”),

·        opere che fanno parte delle opere di consultazione della sala di lettura,

·        pubblicazioni enciclopediche, bibliografiche, dizionari ed altre pubblicazioni informative,

·        tesì di laurea e pubblicazioni con i diritti di manoscritto,

·        libri pubbicati negli anni 1801-1950,

·        riviste,

·        volumi in cattivo stato di conservazione,

·        microformati

·        opere considerate come cimeli.

  1. Le conseguenze della mancata restituzione del libro sono le seguenti:

·        sospensione dei diritti di fruizione dell’Ufficio Prestiti fino al momento dell'adempimento degli obblighi verso le biblioteche di cui il lettore si serve attualmente.

·        La pena pecuniaria dell’ammontare di 0,25 PLN (senza l’Iva) a volume e per ogni giorno di ritardo, contata automaticamente dal sistema.

 

LA SALADILETTURA

In sede della sala di letura si possono servire delle raccolte della Biblioteca tutte le persone che dispongono di tessera studentesca, carta d’identità oppure il libretto validi.  

 

  1. I lettori sono obbligati a:
  2. lasciare il cappotto al guardaroba,
  3. presentarsi dal bibliotecario di turno
  4. iscriversi nel libro delle presenze,
  5. lasciare un documento di identificazione,
  6. presentare al bibliotecario di turno i libri portati,
  7. consegnare le prenotazioni dei libri richiesti sulle ordinazioni cartacee compilate in modo leggibile,
  8. restituire le pubblicazioni consultate, ma non danneggiate e denunciare tutti i difetti notati al bibliotecario di turno
  9. spegnere i telefonini cellulari,
  10. non portare nella sala di lettura cibo e bevande eccetto l’acqua.

 

  1. Il lettore ha un accesso libero alle opere di consultazione della sala di lettura, alle altre raccolte tenute nei depositi l’accesso sarà permesso in base alla prenotazione effettuata il giorno prima.
  2. Le ordinazioni consegnate dopo le 16.00 saranno realizzate il giorno successivo.
  3. Ogni volta, per la sala di lettura si può ordinare fino a 5 volumi.
  4. L’accesso alle tesi di laurea (sulla base dell’”Autorizzazione” riempita prima, vedi l’allegato numero 8) e alle pubblicazioni sui diritti di manoscritto è permesso solo in sede della sala di lettura senza possibilità di fotocopiare. L’”Autorizzazione” può essere usata una volta sola.
  5. L’etichetta rossa(oppure il punto giallo) e la collezione di libri con la segnatura “CS” significano che quelle opere sono destinate a essere consultate esclusivamente nella sala di lettura e non possono essere fotocopiate.
  6. E' proibito portare fuori dalla sala di lettura i libri senza il permesso del bibliotecario di turno.
  7. Le opere di consultazione della sala di lettura sono protette dal furto attraverso un sistema di protezione elettromagnetico.

 

Allegato numero 8

Możliwość komentowania jest wyłączona.